L’ Umbria è una delle regioni che da sempre ci piace di più girare alla ricerca di vini di alta qualità in confezione bag in box. Chi scrive lo sta facendo dalle sponde del Lago Trasimeno, grandiosamente illuminato dalla luce di una bella giornata di fine settembre.

Una delle motivazioni è sicuramente la grande propensione di questa regione, negli ultimi anni, alla valorizzazione dei vitigni autoctoni. Sagrantino, Gamay Perugino tra i rossi e Grechetto e Trebbiano Spoletino in particolare tra i bianchi.

Un’altro motivo è la sua geografia: nonostante le modeste dimensioni, laghi, fiumi e montagne che attraversano l’Umbria ne caratterizzano microclimi e profili di caratteristiche del terreno piuttosto differenti.

Inoltre, come le vicine Marche e Toscana, l’Umbria è oggi una delle regioni con maggiore attività per quanto riguarda la produzione vitivinicola biologica, facilitata anche da un clima estivo generalmente piuttosto caldo e secco, con vendemmie caratterizzate da profili di maturazione piuttosto elevati

Torna nella nostra selezione il Marellino, ossia il Rosso Umbria Biologico dell’azienda Podere Marella. Base Sangiovese, piccole percentuali di Gamay Perugino (che in realtà è una Grenache, più noto agli enofili italiani come Cannonau) e Alicante. Un fino strutturato, pieno ma con tannini piuttosto levigati, al naso frutti rossi maturi e spezie.

Spostandoci invece a Sud-Est abbiamo come sempre nella nostra selezione i vini della cantina Tudernum, ed in particolare il Grechetto, al naso agrumi e frutta esotica, buona struttura e molto persistente; tra i rossi il Sangiovese, in uno stile abbastanza “verace”, frutta sotto spirito, con ottimo corpo ma anche un tannino incisivo, ed ilMerlot, naso più marmellata che unisce alla struttura la morbidezza dei tannini.

Come sempre, trovate le nostre novità e tutti gli altri vini selezionati dalla Bottega del Vinaiolo sul nostro e-commerce e nei nostri negozi di Via Washington e via Piero della Francesca a Milano.

Buona UMBRIA a tutti!
I Vinaioli