Come sapete in bottega abbiamo una particolare predilezione per i vitigni autoctoni. La rotazione della nostra selezione di vini sfusi non sempre ci permette di avere una scelta particolarmente ampia. Già da oltre 5 anni però la nostra proposta di vini confezionati in bag-in-box ci permette di avere una proposta più ampia e di poter scovare qualche particolare vitigno del nostro panorama enologico. Un vino che abbiamo da molto tempo ed al quale siamo particolarmente affezionati è la
Malvasia Istriana. Tra i vitigni italiani e non la famiglia delle Malvasie è una delle più grandi e variegate:  il motivo di tanta diffusione lo ritroviamo nella nostra storia, ed in particolare in quella degli scambi commerciali: Monemvasia è una piccola penisola del Peloponneso in Grecia, il cui nome letteralmente significa “porto con una sola entrata”, ed italianizzato suona Malfasia, o Malvasia. Nel XI° e XII° secolo il vino di Monemvasia, o Malvasia, era il vino più diffuso e apprezzato nelle osterie di Venezia, che difatti venivano spesso chiamate “Malvasie”. Da Venezia, epicentro assoluto degli scambi commerciali, questi vini, di conseguenza le varietà, ed alle volte solo il toponimo di “Malvasia”, si diffusero quindi a macchia d’olio in tutto il paese .Al naso la Malvasia Istriana non presenta l’aromaticità di alcune altre tipologie di Malvasia, ma è caratterizzato da sentori floreali, e di frutta estiva. In bocca spicca una decisa mineralità, dovuta principalmente alla tipologia delle terre (rosse) nelle quali è coltivata, accompagnata da un’acidità decisa, ma non pungente. Potete trovare il bag-in-box da 5 litri sia nei negozi di via Washington e via Piero della Francesca che sul nostro e-commerce.
Buona Malvasia Istriana!

Condividimi su...Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Email this to someone